Storia

  • 2005

    Dall’iniziativa congiunta del gruppo finanziario privato Fineurop e del Banco Popolare nasce AF Mezzanine S.G.R.p.A., una delle prime società di gestione in Italia a focalizzarsi sugli investimenti in debito subordinato.

  • 2006

    AF Mezzanine lancia Mid-Capital Mezzanine, fondo chiuso di diritto italiano con una dotazione finanziaria di € 150 mln (equity + debito), che negli anni successivi investe in 19 società appartenenti a settori industriali diversificati.

  • 2010

    Fineurop rileva la partecipazione detenuta dal Banco Popolare diventando unico azionista di AF Mezzanine.

  • 2012

    Prende avvio il processo di aggregazione tra il management team di AF Mezzanine e quello di Mezzanove Capital, che a partire dal 2005 ha lanciato e gestito l’attività del principale fondo sud-europeo di debito mezzanino con una dotazione finanziaria di € 300 mln (equity + debito).

  • 2013

    AF Mezzanine modifica la propria denominazione in Emisys Capital S.G.R.p.A. e vede l’ingresso nel proprio azionariato, in affiancamento a Fineurop, di Intesa Sanpaolo (attraverso IMI Investimenti S.p.A.) e del management. Viene lanciato Emisys Development, fondo chiuso di diritto italiano che nel mese di ottobre 2013 effettua il primo closing con una raccolta di oltre € 130 mln. Tra i suoi sottoscrittori il fondo annovera primari investitori istituzionali quali il Fondo Italiano di Investimento e lo European Investment Fund.